Sezione Mosaici  

Il Mosaico                
I mosaici raccolti nelle Sale LVII-LXI del piano ammezzato e in altre 19 Sale del primo piano offrono una panoramica dell'arte musiva compresa fra il II secolo a.C. e il I secolo d.C. Fra essi vi sono: soglie, "emblèmata", mosaici composti di tessere molto piccole, inquadrati al centro del pavimento, e mosaici parietali, I manufatti, provenienti da Capri, Pozzuoli, Torre del Greco,
Pompei, Ercolano e Stabia, rappresentano i soggetti più disparati: ritratti umani, decorazioni zoomorfe e la famosa battaglia di Isso, che vide la vittoria di Alessandro Magno su Dario III.

La Villa dei Papiri
Dal 1973 nel Museo sono conservati le sculture e i piccoli bronzi rinvenuti nella villa suburbana di Ercolano nota come Villa dei Papiri per l'importante ritrovamento di circa 1800 rotoli di papiro carbonizzati, trascritti in greco e latino, per lo più opere filosofiche, ora custoditi nella Biblioteca Nazionale di Napoli.
Gli oggetti presenti nelle Sale del primo piano della struttura museale consistono in statuette decorative per fontane, sculture in bronzo, ritratti di sovrani ellenistici, di oratori e filosofi e oratori dell'epicureismo e dello stoicismo.






Per l'ampiezza e l'importanza dei reperti e l'organicità della loro collocazione, il Museo Archeologico Nazionale di Napoli costituisce uno dei massimi musei archeologici del mondo.


Orario di apertura del Museo.
9.00-20.00; martedì, chiusura settimanale; Chiusura giorni festivi: 1 gennaio, 1 maggio e 25 dicembre.
Telefono: 00390815441494
Fax: 0039081440013
 


   
 
Web www.marketplace.it
www.informarte.org www.pompeionline.net
   

© Tiberio Gracco